Benedetto XVI annuncia di voler rinunciare al pontificato il 28 febbraio. Lo ha comunicato personalmente lui stesso, in latino, durante il concistoro per la canonizzazione dei Martiri di Otranto.

Nel concistoro per la canonizzazione dei martiri di Otranto, il Papa ha annunciato che Antonio Primaldo e gli altri martiri di Otranto, vittime dell’assalto dei Turchi avvenuto ad Otranto nel 1480, saranno canonizzati il 12 maggio del 2013. Quindi gli ottocento saranno annoverati tra i santi della Chiesa cattolica. Il concistoro ha riguardato anche la canonizzazione di Laura Montoya e Maria Guadalupe Garcia.

Ritornando alla rinuncia del Papa, tra i motivi che spingono sua Santità alle dimissioni dal ruolo Pontificio, vi è la “ingravescentem aetatem”, cioè l’età avanzata.

Il papa ha indicato il 28 febbraio per il termine del pontificato e chiesto che si indichi un conclave per l’elezione del successore.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *